PREVISIONI METEO – 20 febbraio 2018

Buona sera e ben ritrovati, cari lettori.

Vale proprio la pena dedicare qualche riga all’evento meteo a cui stiamo andando incontro. Ebbene sì, il freddo dei prossimi giorni con buona probabilità rimarrà impresso nella mente dei meteo-appassionati a lungo, ma anche di tutte le altre persone, vista la portata del fenomeno. Erano anni che non si vedevano concrete possibilità di gelo così intenso e prolungato. Ovviamente manca ancora qualche giorno, ma ormai la situazione è stata inquadrata abbastanza bene e nel caso si verificasse l’ipotesi “più calda” farebbe comunque freddo.

Prima dell’arrivo dell’aria siberiana, però, ci sarà qualche occasione per vedere neve anche a quote medio/basse, specie nella giornata di venerdì. Al momento gli accumuli risultano abbastanza contenuti, ma c’è anche qualche modello che segnala 10 o più cm di neve fresca oltre i 500 m – 600 m.

DOMANI: il cielo sarà parzialmente nuvoloso con qualche schiarita. Nuvolosità in aumento a partire dalla sera. Temperature stazionarie.

GIOVEDÌ: cielo nuvoloso con precipitazioni deboli, nevose fino a circa 500 – 600 m. Le aree maggiormente colpite corrisponderanno ai settori orientali della regione.

VENERDÌ: situazione analoga a giovedì, con cielo prevalentemente nuvoloso/coperto e possibili deboli precipitazioni, nevose a quote medio/basse.

A PARTIRE DA DOMENICA: temperature in crollo a tutte le quote. Raggiungeranno valori inferiori alla media anche di 15°C! La durata è ancora da “stabilirsi”, ma certamente per 5 o più giorni farà veramente freddo. I termometri registreranno le temperature più basse (probabilmente da record in alcune zone) all’inizio della prossima settimana. Per quanto riguarda le precipitazioni, è ancora presto per capire se quest’ondata di freddo riuscirà a portare nevicate sul Trentino, perché dipenderà da come “entrerà” sul nostro territorio. L’unica cosa certa, ribadisco, saranno le temperature molto rigide.

 

SPAGHI DEL MODELLO GFS (run 12Z):

Buona serata!

Categorie: Previsioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *